chiesa di Domo

Gennaio 2019

clicca qui

 

chiesa di Porto

 il Notiziario del mese

 Sezione Ragazzi

 Agenda Diocesana


UN ANNO DI SPERANZE ...

Diamo il benvenuto a don Gabriele Crenna che arriva definitivamente tra noi. Dopo le operazioni affrontate e un pò di tempo di convalescenza ora a tutti gli effetti sarà con noi abitando a Domo e alternandosi con don Luca nelle varie necessità di tutta la comunità di Castelveccana, Domo, Nasca e Porto. Lo ringraziamo e lo affidiamo a Maria perché possa accompagnarlo in questo nuovo tratto del suo ministero sacerdotale tra noi. Benvenuto!

don Luca

Iniziamo il nuovo anno con tante speranze, soprattutto che sia più positivo di quelli trascorsi. E in parte lo sarà, però si compirà un altro passo nell’esistenza: auguriamoci che sia una maturazione nella fede e nella carità perché il tempo ci avvicina all’incontro definitivo con Dio, nel quale peseranno le buone opere, la fede coerente, la speranza certa.
Ogni periodo di storia ha le sue caratteristiche: un predicatore affermava che è dal tempo di Adamo ed Eva che si dice “Non si può più andare avanti così!”. Eppure un fondo di concretezza questa primordiale definizione ce l’ha.
Non si può più andare avanti come gli anni scorsi: troppo è cambiato, noi anziani ci sentiamo fuori dalla storia e dalla società (se non si sa usare il computer si ha difficoltà anche per la pensione) la disgregazione del giorno di festa, valori dissolti senza neanche fare la guerra, … Da quando sono diventato prete ad oggi non mi ritrovo più - che dire ai genitori di oggi? Come farsi ascoltare dalle nuove generazioni? Dove saranno mai la formazione, la direzione spirituale, la confessione, …? – Mi ha fatto tenerezza un papà di famiglia cresciuto nell’oratorio dove ero io trent’anni fa che, telefonandomi per gli auguri, mi ha detto che è andato a tirar fuori gli appunti delle mie catechesi sulla confessione perché non sa più cosa dire a suo figlio.
Ma dov’è l’insegnamento della fede? E i catechisti? Dopo 4 anni di catechesi ai bambini cosa sanno dire su Dio, Gesù Cristo, …?
Oggi la religione non ha più interesse.
In una piccola inchiesta che avevo fatto con i giovani di dare una scala di valori da 1 a 10 temi (amore, famiglia, divertimento, … religione), ebbene la religione era al 9° posto (proprio per non deludermi!).
Quindi in una certo senso non si può più andare avanti così.
Siamo chiamati a vivere in unità pastorale, siamo chiamati a collaborare con altri (e questo costa fatica e risentimenti), siamo chiamati alla fedeltà ai valori pur non vedendoli condivisi, siamo chiamati a riadattarci agli orari delle celebrazioni, quasi impossibile avere un sacerdote per riferimento, …
Non eravamo abituati così! Eppure il Signore ci ha messo in questo mare e dobbiamo nuotare con le forze che abbiamo. Ma non solo le nostre forze, perché la Chiesa è di Cristo e la sua forza val ben più della nostra.
In mezzo alla confusione, dove il fiume ha tracimato da tutte le parti, teniamo fisso lo sguardo verso la mèta che è Cristo Signore (lettera agli Ebrei). Non ci è chiesto di far rientrare il fiume negli argini, ma di indicare la mèta, indirizzare verso la grande speranza, orientare i dispersi, far ripensare al necessario.
E il nuovo anno è una bella occasione che ci è di nuovo offerta per adempiere al nostro ministero, in compagnia di Cristo che ci sta conducendo a nuovi porti e nuovi lidi, che noi ancora non vediamo, ma sappiamo sicuri.

Auguri!!!

Don Gabriele Crenna


Ricordo di don Luciano Cometti

clicca qui



Orari delle celebrazioni feriali e festive

clicca qui


 

 Per restare in contatto con don Hervé e avere notizie e foto dalla sua Missione di Haiti, clicca qui

oppure mandaci la tua mail sulla quale ti invieremo periodicamente

il Diario della Missione di Haiti

Per saperne di più su Haiti e la missione ambrosiana, clicca qui

puoi anche comunicare con don Hervé tramite WhatsApp al

n.ro 00509 31 81 7815

 


Novità inserite nel sito, aggiornamenti...

2019

La nuova Agenda Diocesana da luglio 2018 a luglio 2019, clicca qui

Il Vangelo delle Feste per i bambini (testi e disegni): dal sito della Diocesi, clicca qui


31 dicembre, il notiziario di gennaio 2019

31 dicembre, le lettere di don Luca Ciotti alla Parrocchia

31 dicembre, il Diario della missione di don Hervé ad Haiti

31 dicembre, le nuove puntate dell'itinerario biblico

31 dicembre, la rubrica sulla Cucina dei Santi


Se desiderate ricevere gratuitamente sulla vostra casella mail il

Notiziario Mensile

o volete essere aggiornati sulle attività dell'Unità Pastorale, potete richiederlo scrivendo a

info@parrocchiaportodomo.it

 

"Il nostro impegno di portare il Signore
nelle Case di tutti non cessa mai!"

Cari Amici e Amiche, vi preghiamo di segnalare

- a Don Luca (tel. 339-4530248)
- al diacono Luca (tel. 371-1276098)
- alla Signora Iva, per Porto (tel. 0332-548861)
- al Signor Ezio, per Domo (tel. 333-5260138)


le persone malate, anziane o comunque con problemi di mobilità che desiderano ricevere la Comunione nella loro abitazione.
Noi contatteremo gli interessati o i loro familiari concordando le modalità in dettaglio. Grazie!
…E non dimenticate di segnalarci anche coloro che sono ricoverati in ospedale o alle case di riposo!
Grazie per la vostra collaborazione!

per non dimenticare...

Come molti avranno notato, stiamo raccogliendo e pubblicando sul sito web della nostra Unità Pastorale fotografie e ricordi dei parroci e dei sacerdoti di Porto e di Domo, per conservarne la memoria e riproporre la loro figura al ricordo di tutti. Sono anche ricordate altre figure di sacerdoti legati alle nostre parrocchie.

Vi chiediamo la disponibilità a prestarci eventuali foto, immaginette, ritagli di giornale, testi, ricordi, in vostro possesso, che fotograferemo e prontamente vi restituiremo. Il materiale ricevuto sarà pubblicato sul sito web o utilizzato per eventuali attività culturali delle nostre parrocchie.

Grazie a tutti per la collaborazione!


Il restauro del Battistero di Domo e la presentazione del progetto


CONTRIBUTI E OFFERTE PER RESTAURI E LAVORI

Chi volesse contribuire alle spese per i lavori eseguiti o in programma può farlo tramite bonifico bancario su uno dei seguenti conti della parrocchia:

PARROCCHIA DI PORTO
IBAN IT56 D033 5901 6001 0000 0122 758
causale: ....

PARROCCHIA DI DOMO
IBAN IT82 X033 5901 6001 0000 0122 760
causale: ...

Le offerte per le sole opere di restauro autorizzate dalla Soprintendenza sono deducibili dalle tasse richiedendo l'apposita attestazione in Parrocchia.