chiesa di Domo

Novembre 2018

 

chiesa di Porto

 il Notiziario del mese

 Sezione Ragazzi

 Agenda Diocesana


FILI PREZIOSI NELLA TRAMA DELLA VITA

E' questo un tempo ricco di tanti spunti di riflessione: la festa dei santi e la destinazione verso cui camminiamo, la commemorazione dei defunti e la necessità di dare senso al vivere, il sinodo dei vescovi sui giovani e il desiderio di una chiesa giovane, l'avvento ormai alle porte e l'attesa del Signore che ha a cuore di venire ad abitare la nostra vita. Fili preziosi di una tela che si compone, che compone la nostra vita e la rende un capolavoro. E così ci fa volare alto, ci fa pensare in grande, ci fa venir voglia di camminare pensando che fin dal battesimo la destinazione della nostra vita sia il paradiso.

Certo perché la festa di tutti i santi dice che tutti siamo chiamati a diventare santi. E non sarà perché avremo fatto tutto giusto ma perché avremo cercato di imitare Gesù ovvero, avremo cercato di amare un po' come lui. E così il filo prezioso della santità diventa il filo conduttore che ci invita a dire "Voglio farmi santo e a te Signore chiedo di prendermi per mano". So bene che facilmente questo slancio che ha il potere di prendere la vita viene coperto ed offuscato da altro ma l'esempio di coloro che ci hanno preceduto ci riconsegna un nuovo vigore nel cammino. E così la destinazione paradiso si affaccia alla nostra quotidianità ogni volta che nel nostro amare un uomo o una donna, i figli e la vita tutta, impariamo a farlo a nome del Signore Gesù. Insomma ci è data nella vita la possibilità di gustare un po' di cielo in terra.

E così ci accorgiamo che è necessario dare senso al vivere, ricercare il senso di ciò che facciamo nel tratto di cammino che ci è dato dalla nascita al termine dei nostri giorni. Che cosa siamo al mondo a fare? L'incontro con la morte nel fare memoria di tutti i defunti è invito a dare significato ai nostri gesti e alle nostre parole. Penso a quel testo bellissimo di S.Paolo VI, il pensiero alla morte, in cui la memoria grata permette di guardare alla morte con quella gratitudine infinita verso la vita, propria di chi non ha semplicemente tirato avanti, di chi non si è semplicemente accontentato, di chi non ha pensato solo per sé ma ha gustato il passaggio sulla terra nel profumo dell'eternità, appunto seminando amore e raccogliendo amore.

E proprio in questo contesto di apertura sull'eternità che ha a che fare con la quotidianità, mi piace pensare che si sia svolto il sinodo dei vescovi sui giovani: ne scopriremo i contenuti dedicandoci presto qualche pensiero più approfondito ma per ora basti, dentro lo sguardo di eternità, riconoscere il desiderio della chiesa di rinnovarsi, di ritrovare la sua eterna giovinezza nella sequela del maestro. Sapremo andare alla ricerca dei giovani, far loro fiutare che la vita ha senso e il senso si chiama Gesù? Sapremo metterci in ascolto delle loro domande e contemporaneamente dei loro slanci che ci invitano a uscire dal "si è sempre fatto così" per risignificare le nostre scelte personali ed ecclesiali? Sapremo riconoscerli come una risorsa e non come un problema?

Ecco con tutto questo carico bello e ricco, dentro questa trama di fili preziosi ci accingiamo a vivere il cammino dell'avvento ormai alle porte. E' l'attesa del Signore che viene, che viene a visitare la nostra vita. E sappiamo bene che attendere significa preparare il posto fisico e del cuore, significa "non vedere l'ora", significa essere pronti. C'è una bellissima preghiera di S.Tommaso che davanti all'Eucarestia dice "adoro te devote" e che don Giovanni Moioli ha tradotto dicendo "come uno che l'amore rende pronto". Eccoci: il Signore è pronto nuovamente ad abitare la nostra vita, a fare della nostra vita la sua casa qui sulla terra. A noi il compito di tenere caldo l'amore, di non lasciarlo raffreddare. C'è in gioco la capacità di attendere ovvero di "tendere a": la destinazione è chiara. Il desiderio di Dio è esplicitato. La grazia che accompagna è garantita. Ora tocca a noi raccogliere i fili preziosi che questo tempo ci offre per intessere la trama della vita in modo sapiente così che diventi nelle mani di Dio un arazzo di qualità, o meglio un arazzo di santità!

don Luca


Orari delle celebrazioni feriali e festive

dal 18 novembre 2018 (Avvento)

clicca qui


Proposte per l'Avvento

- Adorazione eucaristica presso la chiesa di Ronchiano dalle 18 alle 20.30 dei mercoledì di avvento (con possibilità di confessione). Alle 20.30 celebrazione dell'Eucarestia.
- Libretto di preghiera per giovani e adulti preparato dal centro missionario diocesano per favorire il cammino personale in ascolto della parola di Dio. Libretto di preghiera in famiglia preparato dall'Azione Cattolica dei ragazzi per accompagnare la preghiera nelle famiglie dei ragazzi stessi
- Segnaliamo anche il sito dell'azione cattolica ambrosiana (www.azionecattolicamilano.it) su cui i giovani commentano il vangelo quotidiano durante tutto il tempo di avvento
- Ritiro adulti proposto da parte del decanato: a Luino (presso M.Ausiliatrice), il 18 novembre dalle 15.30 alle 18.00


Per restare in contatto con don Hervé e avere notizie e foto dalla sua Missione di Haiti, clicca qui

oppure mandaci la tua mail sulla quale ti invieremo il Diario della Missione di Haiti

 RACCOLTA DI OFFERTE PER HAITI

Grazie per la generosità dimostrata in queste settimane e in occasione del Mercatino Missionario del 30 settembre!

Il mercatino ora continua a PORTO nei locali adiacenti la Caritas: una buona occasione per pensare alle strenne di Natale facendo del bene.

al 27 ottobre abbiamo raccolto € 7.705,00

Per saperne di più su Haiti e la missione ambrosiana, clicca qui


Novità inserite nel sito, aggiornamenti...

2018

La nuova Agenda Diocesana da luglio 2018 a luglio 2019, clicca qui

Il Vangelo delle Feste per i bambini (testi e disegni): dal sito della Diocesi, clicca qui


Il Calendario dell'Unità Pastorale per il 2018: clicca qui


27 ottobre, il notiziario di Novembre 2018

27 ottobre, le lettere di don Luca Ciotti alla Parrocchia

15 novembre, il Diario della missione di don Hervé ad Haiti

27 ottobre, avvento di fraternità, festa degli anniversari di matrimonio, benedizioni di Natale, serate ai presepi, celebrazioni di Natale vai al menu a destra (anno liturgico)

31 luglio, la Missione Ambrosiana di Haiti

27 ottobre, le nuove puntate dell'itinerario biblico

27 ottobre, la rubrica sulla Cucina dei Santi

30 maggio, le schede storiche dai nostri archivi

10 marzo, la conversazione su Giona e il Dio del perdono


E' stato completamente rivisto lo spazio dedicato alla storia delle parrocchie di Porto e di Domo; sono state realizzate le schede storiche di ciascuna chiesa e l'inventario delle cappelle ed edicole votive in via di completamento.

Si possono vedere le foto di ciascuna chiesa in fotogallery ulteriormente arricchita.


Se desiderate ricevere gratuitamente sulla vostra casella mail:

il Calendario 2018, il Notiziario Mensile

o volete essere aggiornati sulle attività dell'Unità Pastorale, potete richiederlo scrivendo a

info@parrocchiaportodomo.it

 

"Il nostro impegno di portare il Signore
nelle Case di tutti non cessa mai!"

Cari Amici e Amiche, vi preghiamo di segnalare

- a Don Luca (tel. 339-4530248)
- al diacono Luca (tel. 371-1276098)
- alla Signora Iva, per Porto (tel. 0332-548861)
- al Signor Ezio, per Domo (tel. 333-5260138)


le persone malate, anziane o comunque con problemi di mobilità che desiderano ricevere la Comunione nella loro abitazione.
Noi contatteremo gli interessati o i loro familiari concordando le modalità in dettaglio. Grazie!
…E non dimenticate di segnalarci anche coloro che sono ricoverati in ospedale o alle case di riposo!
Grazie per la vostra collaborazione!

per non dimenticare...

Come molti avranno notato, stiamo raccogliendo e pubblicando sul sito web della nostra Unità Pastorale fotografie e ricordi dei parroci e dei sacerdoti di Porto e di Domo, per conservarne la memoria e riproporre la loro figura al ricordo di tutti. Sono anche ricordate altre figure di sacerdoti legati alle nostre parrocchie.

Vi chiediamo la disponibilità a prestarci eventuali foto, immaginette, ritagli di giornale, testi, ricordi, in vostro possesso, che fotograferemo e prontamente vi restituiremo. Il materiale ricevuto sarà pubblicato sul sito web o utilizzato per eventuali attività culturali delle nostre parrocchie.

Grazie a tutti per la collaborazione!


Il restauro del Battistero di Domo e la presentazione del progetto


CONTRIBUTI E OFFERTE PER RESTAURI E LAVORI

Chi volesse contribuire alle spese per i lavori eseguiti o in programma può farlo tramite bonifico bancario su uno dei seguenti conti della parrocchia:

PARROCCHIA DI PORTO
IBAN IT56 D033 5901 6001 0000 0122 758
causale: ....

PARROCCHIA DI DOMO
IBAN IT82 X033 5901 6001 0000 0122 760
causale: ...

Le offerte per le sole opere di restauro autorizzate dalla Soprintendenza sono deducibili dalle tasse richiedendo l'apposita attestazione in Parrocchia.