BENEDIZIONE DELLE FAMIGLIE
NATALE 2023

(particolare dell'affresco nella chiesa di Domo)


VISITA E BENEDIZIONE NATALIZIA

Desideriamo raggiungere tutti e ciascuno per portare la bella notizia del
regno di Dio. E questo desiderio è di tutta la comunità cristiana, preti e
laici insieme. Ci accorgiamo che è sempre più difficile raggiungere ogni
casa per potersi mettere in ascolto, conoscersi e pregare insieme. In
questo periodo che ci accompagna al Natale riusciamo a RITROVARCI A
PICCOLI GRUPPI IN ALCUNE ZONE DEI NOSTRI PAESI per pregare
insieme e ricevere la benedizione di Dio. Stiamo però pensando, con il
consiglio pastorale ad una forma di visita delle famiglie che si estenda durante
tutto l’anno così da arrivare pian piano da tutti. Riceverete a breve
un avviso con maggiori dettagli.
Vi ricordiamo fin d’ora però due iniziative già ben presenti nei nostri paesi:
il presepe vivente a Brezzo di Bedero (ci si può inserire per viverlo
da protagonisti – informazioni presso la segreteria di Germignaga) e le
serate dei presepi presenti a Domo, Porto , Nasca e Castelveccana a
partire dal 13 dicembre.

don Luca, don Davide, don Sandro, diacono Luca e Diacono Luciano


Lettera alle Famiglie

 

PARROCCHIE DELLA VALTRAVAGLIA
Brezzo di Bedero, Castelveccana, Domo,
Germignaga, Nasca, Porto Valtravaglia

E il verbo si fece carne
e venne ad abitare
in mezzo a noi
(Gv1,14)

Cari fratelli e sorelle,

vi scrivo in occasione del S. Natale per salutarvi e per dirvi che vorrei farmi vicino alla vita di ogni persona. Non si tratta semplicemente del desiderio del parroco!
In primo luogo, è il desiderio di Dio: Gesù nasce qui sulla terra, per mostrare la vicinanza di Dio.
È un mistero che sempre ci avvolge e che fatichiamo a comprendere fino in fondo.
Ha però il potere di introdurci in una vita che ha il sapore dell'eternità: Dio si fa uomo per farci scoprire che ognuno di noi porta in sé, nella sua umanità, un frammento di Dio. Nella vita dell'uomo, la vita di Dio! E nella vita di Dio, la vita dell'uomo!

Come tradizionalmente avviene, avvicinandosi al S. Natale, si attende la visita del sacerdote o del diacono: segno della vicinanza di Dio!
Purtroppo, non riuscendo a raggiungere tutti, abbiamo pensato, in accordo con il consiglio pastorale, di vivere questo tempo in preparazione al Natale offrendo alcuni momenti di preghiera e benedizione in particolari luoghi dei nostri paesi: trovate in allegato le indicazioni dettagliate.

Io e don Davide visiteremo i malati e vi chiediamo di poterci segnalare la loro presenza,ma anche quella di persone sole che desiderano una carezza attraverso la preghiera e la benedizione.

Nei prossimi mesi organizzeremo la visita di una porzione del nostro vasto territorio. Sarà l'occasione in cui passare nelle famiglie, fermarsi, mettersi in ascolto, per dedicarci vicendevolmente un po' più di tempo.

 

Desidero segnalarvi anche due iniziative significative:

" La prima, ormai consolidata da tempo,è il presepe vivente che si svolge a Brezzo di Bedero presso la canonica. Ci piacerebbe coinvolgere soprattutto le famiglie con i bambini perché possano partecipare come figuranti. E' un bel modo per entrare nel mistero del Natale mettendosi nei panni dei vari personaggi: anche così si entra nel mistero di un Dio che si fa uomo. È possibile rivolgersi presso la segreteria di Germignaga per dare la disponibilità.

" La seconda è il calendario d'Avvento preparato per vivere in modo speciale il mese di dicembre: "Beati gli operatori di pace". Una raccolta di foto e frasi per vivere la pace, realizzato con l'associazione genitori della Valtravaglia e con la collaborazione di diverse realtà del nostro territorio. Lo potete trovare presso le sacrestie delle chiese. Il ricavato andrà a sostenere i progetti del "clown" Pimpa che opera anche nella striscia di Gaza.

 

Nella busta trovate una piccola brochure in cui abbiamo indicato alcuni passi che la nostra comunità sta compiendo in questo tempo, per rendervene partecipi.
Carità, educazione, arte sono aspetti che ci stanno molto a cuore; anche attraverso queste espressioni della vita desideriamo far correre il vangelo sulle strade degli uomini e delle donne di oggi.

Vi ringrazio anche a nome di don Davide, don Sandro, i diaconi Luciano e Luca e tutto il consiglio pastorale: il Signore benedica le vostre vite e la vita nelle vostre famiglie e ci renda tutti insieme artigiani di pace in questo tempo segnato da contrasti e divisioni.
E grazie anche a tutti coloro che spendono la loro vita per costruire il bene: non sempre lo vediamo ma spesso ne godiamo gli effetti.

Buon Natale!
don Luca

S. Natale 2023


IL MISTERO DEL NATALE

È nato il Salvatore.
È nato il Messia, Cristo Signore.
Il Salvator, il Messia, il Gesù di Betlemme
è il Verbo di Dio fatto uomo.
Cadiamo in ginocchio.
La meraviglia non ha confini.
L’adorazione non ha sufficiente umiltà.
La gioia non ha parole bastevoli.
Il cielo si è spalancato.
Il mistero della vita interiore di Dio si è manifestato.
L’umiltà trascendentale di Dio si è palesata feconda.

Cristo non sei lontano nei secoli.
Tu sei vicino, sei presente, sei nostro, se ti sappiamo accogliere.
Tu sei la luce, la letizia, tu sei l’amore.
Vieni, o Signore!
Noi crediamo all’amore e alla tua bontà.
Crediamo che Tu sei il nostro Salvatore.
Abbiamo un solo desiderio:
rimanere uniti a te,
non cristiani di nome bensì cristiani convinti.

(Testo tratto dall’omelia di Natale pronunciata dall’Arcivescovo Giovanni Battista Montini nel Duomo di Milano nel 1955)